La casa degli Spiriti di Isabelle Allende - Chiara Ceruti

"La casa degli Spiriti”, scritto da Isabelle Allende, è un romanzo che narra di una saga familiare ambientata in Cile nel secolo scorso, è un romanzo storico perché le vicende familiari si svolgono durante la repressione della dittatura fino al colpo di stato del 1973, allo stesso tempo è un romanzo d’amore, di mistero e di magia.
 I due personaggi che mi hanno più colpito sono Esteban e Clara, lei perché chiaroveggente, pura e capace di amare tutte le persone che incontra nel suo cammino, lui è esattamente il contrario, duro, chiuso e violento, ma capace di amare Clara appassionatamente per tutta la vita e oltre, nonostante il silenzio che Clara gli riserverà fino alla fine dei suoi giorni.
Nonostante abbia odiato il personaggio di Esteban, alla fine del libro mi è rimasto impresso in maniera particolare perché la loro storia d’amore non è convenzionale.
Il modo in cui è scritto questo libro è affascinante: personaggi crudeli ed episodi concreti si mescolano ad una narrazione fantasiosa e a volte irrazionale, senza però che questa riesca a confonderti e a farti perdere il filo della storia.

Commenti

Post popolari in questo blog

Lettura domestica n.1: "Il più grande uomo scimmia del Pleistocene" di Roy Lewis

Playlist video per interrogazioni

Vacanza sul Mar Nero - di Elsa Pappalardo